una donna in una coppia scambista

5 Consigli per Incontrare una Coppia Scambista

I cinque consigli più utili, per riuscire a coronare il sogno di un incontro “particolare“.

Molti sono gli uomini che desiderano incontrare una coppia scambista, ma quali sono i metodi più utilizzati, per riuscire a concludere un incontro che nell’immaginario collettivo, riveste per molti un vero e proprio sogno erotico di altissimo livello, vediamone qualcuno:

Presentarsi con la verità.

Dire sempre e comunque la verità su… tutto.

Sembra un consiglio inutile, ma in verità è quello più importante. Come nella vita privata, un incontro erotico deve avere come base di partenza la verità assoluta tra i partecipanti al gioco. Già dalla presentazione, chi vuole conquistare una coppia scambista deve presentarsi con l’esatta verità, soprattutto riguardo chi è e che cosa cerca nel gioco. Molti per cercare di attirare l’attenzione della coppia (soprattutto della donna) si “disegnano” con qualità fisiche o psicologiche che non si possiedono. Gli studi evidenziano come durante la risposta agli annunci, infatti, si tenda a nascondere eventuali particolarità fisiche imbarazzanti (l’obesità per prima), o ad amplificare caratteristiche personali, che si spera possano fare colpo (come ad esempio la resistenza, o le misure della dotazione). Questo fa partire il rapporto, perche di un rapporto di gioco si tratta, con il piede sbagliato e rischia di far avere un netto rifiuto, già durante la prima conoscenza.

Virtual o real come approcciare.

Scegliere bene i canali d’incontro.

Molti preferiscono stemperare l’imbarazzo del primo incontro, con una preventiva conoscenza virtuale (tramite mail o video chat). Scegliere il canale giusto è indispensabile, soprattutto per permettere alla coppia di valutare con tranquillità chi è colui (o a volte colei) che dovrà giocare con loro. Non spaventatevi di inviare foto o farvi vedere in chat, d’altronde prima o poi dovranno sentirvi e vedermi. Ricordate che la parte più difficile è quella della prima conoscenza, se durante questa fase riuscirete a creare un certo interesse…il gioco è fatto.

Parità nel rapporto.

Impostare il gioco su un livello paritario.

Il gioco che si porta a termine con una coppia scambista, si poggia su un sottile equilibrio psicologico. Lasciando da parte giochi particolari (tipo ad esempio i rapporti con una coppia dominante o sottomessa), il rapporto deve essere in linea di principio un rapporto paritetico. Tutti sono grandi e consenzienti, e nessuno rappresenta il lato debole, in un gioco in cui le motivazioni psicologiche sono diverse tra i partecipanti, ma le finalità sono identiche….godere.

Fidatevi.

La fiducia innanzi tutto.

Il gioco a tre si fonda sulla fiducia reciproca. Lasciatevi guidare dall’istinto e fatelo come se fosse la vita normale. La coppia vuole giocare ma per farlo vuole le sue garanzie, per questo vi domanderà alcune delucidazioni, probabilmente vorrà sentirvi, e non avrebbe senso non permetterglielo negando il numero di cellulare per chissà quale paura (potete fare sempre una scheda “di comodo” e risolvere il problema). Fidatevi di essi, come loro se vorranno incontrarvi faranno con voi, abbiate sempre a mente le normali precauzioni (che probabilmente prendete anche nella vita privata), ma se decidete di incontrare fidatevi senza remissioni.

Sappiate il vostro ruolo.

Non siete voi a “comandare”, se volete incontrare accettate questo comandamento.

In un gioco di coppia il “terzo incomodo” deve conoscere alla perfezione il suo ruolo. Almeno all’inizio (in seguito sarà diverso, almeno se s’instaurerà la giusta confidenza) è la coppia a “comandare”, e nella maggior parte delle volte questo ruolo è demandato alla donna. Accettare questo che è un vero e proprio cardine degli incontri scambisti, significa fare un ottimo passo in avanti. È la donna a dover dettare i tempi, non forzatela. È la coppia a decidere come giocare, non v’intromettete. Rispondete quando sarete chiamati all’interno del gioco, e seguite in maniera più o meno precisa quanto vi viene richiesto. Probabilmente all’inizio non raggiungerete tutti i vostri desideri tra le lenzuola, (ad esempio vorreste una posizione particolare, o guardare la donna impegnata in un certo gioco erotico) per quello però ci sarà tempo. Ricordate sempre che al primo incontro, comunque esso vada, avrete sicuramente soddisfatto uno dei sogni più ricorrenti dei maschi, quello di entrare nel letto… di una coppia.